Due di Pixel

State of Decay con Griffin #9: “Il Sergente Tan e gli Allegri Marmittoni”

Dove aiutiamo l’esercito USA (fuck yeah!) a proteggere dei civili, e continuiamo a farci culeggiare dal gioco.
Oggi episodio breve e pure senza musica scalciaculi ma abbiate pazienza, è l’estate.

PARCHEGGI NON CONVENZIONALI DI STATE OF DECAY #1: perchè l’apocalisse zombie non è una ragione sufficiente per rovinare il giardino.

PARCHEGGI NON CONVENZIONALI DI STATE OF DECAY #1: perchè l’apocalisse zombie non è una ragione sufficiente per rovinare il giardino.

Ma chi è quel buffo tipo lì sulla spiaggia?
Sarà? un ambulante?
Sarà forse un fastidioso venditore urlante di frutta tropicale?
Ma no! E’ Ivan!
Che quando è a casa non fa un video nemmeno se gli facciamo rapire la famiglia, ma al mare ti arriva e… BAM! Ecco la nuova recensione fatta male!
Godetevi FINAL CANDIDATION dei Santa Ragione.
Buone vacanze!

State of Decay con Griffin #8: “Zombie e psicanalisi”

Dove sfoghiamo svariati problemi psicologici sulle teste degli zombie… e impariamo come funzionano le quest.

Oggi, con il 100% in più di scritte in sovraimpressione e musica scalciaculi!

Per chi non crede che The Binding of Isaac sia un gioco con del disagio dentro… ecco come siamo ridotti solo dopo due upgrade 

Per chi non crede che The Binding of Isaac sia un gioco con del disagio dentro… ecco come siamo ridotti solo dopo due upgrade 

9gag:

It’s what moves me… #9gag

9gag:

It’s what moves me… #9gag

Modern Heroes

Accetta almeno questo riconoscimento!

- Fra

rabosello:

duedipixel:

State of Decay con Griffin #7: “C’è nessuno in casa?”

Dove aiutiamo i Tutori della Legge(!) a… boh, non ho mica ben capito. Ah, e ammazziamo uno zombie obeso.

PS: al primo che saprà dirmi (qui, su Facebook, su YouTube, su Google+, anche in privato) quale motivetto sto canticchiando a 0:58 del video, regalerò un codice Steam  a scelta fra un tot che comunicherò al vincitore… Davvero, perché non riesco a ricordarmelo e mi sta facendo impazzire (ovviamente, servono prove :-) ).

La colonna sonora del mitico film “I Due Superpiedi Quasi Piatti" del 1977 con gli immortali Bud Spencer e Terence Hill.

Ecco la prova!

P.S: lasciate perdere il codice Steam, è stato un piacere! So quanto è tremendo avere un motivetto in testa e non riuscire ad associarlo! :D

Nel momento stesso in cui ho letto il titolo, mi sono reso subito conto che era quello giusto! Grazie mille… ma sei davvero sicuro di non volere il premio? Perché te lo sei pienamente meritato!

State of Decay con Griffin #7: “C’è nessuno in casa?”

Dove aiutiamo i Tutori della Legge(!) a… boh, non ho mica ben capito. Ah, e ammazziamo uno zombie obeso.

PS: al primo che saprà dirmi (qui, su Facebook, su YouTube, su Google+, anche in privato) quale motivetto sto canticchiando a 0:58 del video, regalerò un codice Steam  a scelta fra un tot che comunicherò al vincitore… Davvero, perché non riesco a ricordarmelo e mi sta facendo impazzire (ovviamente, servono prove :-) ).

Due di Pixel: SkullGirls

Wow! Recensione nuova! Questi Due di Pixel non si danno pace nemmeno d’ estate!

Oggi Fra e Ivan ci portano alla scoperta di SkullGirls, un divertentissimo picchiaduro tra l’horror e l’umoristico.

Avremmo voluto condire questa introduzione con più battute, ma visto e considerato il gioco, abbiamo già abbastanza punchline!